Ieri siamo stati in visita al Salone del Mobile di Milano per l'edizione 2012 (17-22 aprile). E' un appuntamento annuale al quale non possiamo mancare, perché siamo artigiani di tendenza e, per essere tali, bisogna sempre stare al passo con i tempi! Il Salone di Milano è la manifestazione più importante del mondo per quanto riguarda il settore dell'arredo casa. Per questa occasione arrivano a Milano visitatori da ogni angolo del globo. Tra le aziende espositrici spiccano i nomi dei più grandi marchi del made in Italy. Questo per farvi capire che per noi addetti al settore è un appuntamento imperdibile! Ci ha stupito l'affluenza di quest'anno, a nostro parere di gran lunga superiore a quella dell'anno scorso, complice sicuramente il fatto che questa edizione prevedesse anche il salone parallelo "Eurocucina" che attira un gran numero di visitatori. Abbiamo notato che, soprattutto nei padiglioni dell'arredamento classico, questa edizione più che mai è improntata ai mercati esteri ed asiatici in particolare. Molte aziende hanno adattato il loro stile alle esigenze del gusto orientale, segno evidente di una grossa crisi sul fronte del mercato interno. Fin dalle prime ore della mattinata, faticoso muoversi tra le corsie affollatissime dei padiglioni ed entrare negli stand più gettonati. Nonostante questo, siamo comunque riusciti ad avere una visione globale e ad estrapolare alcune indicazioni e linee guida per la progettazione dei nostri nuovi prodotti. Vi possiamo dare qui qualche anticipazione su quello che abbiamo visto. Continua la tendenza all'utilizzo di colori neutri, anche se ci siamo spostati più sul grigio che non sui toni del beige e del corda. L'unico colore scuro ammesso è il marrone "cioccolato". Per il soggiorno, librerie modulari semplici e lineari, usate anche per dividere gli ambienti. Per quanto riguarda gli imbottiti, letti e divani, nel classico perdura il ricorso alla lavorazione capitonné, anche se in misura minore rispetto agli altri anni. Novità di quest'anno le cuciture a taglio vivo, presentate da quasi tutti le maggiori aziende del settore. In relazione ai rivestimenti, come novità segnaliamo un utilizzo sorprendemente smisurato di pelli scamosciate. Nei tessuti continua la tendenza alle fibre naturali con effetto grezzo, lino e cotone soprattutto. Questo era a grandi linee quello che ci interessava capire, in maniera da potervi indirizzare meglio nel nostro lavoro di consulenza, quando vi troverete a scegliere un prodotto VIS.

2 Responses to In visita al Salone del Mobile di Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top